Trento - Bondone
giovedì 12 maggio 2016
Scuderia Trentina in piena attività per la 66ª Trento - Bondone

Rinviato all'1 maggio per dribblare la concomitanza con il referendum, il Campionato Italiano di Velocità in Montagna ha finalmente preso il via ad inizio maggio, non in terra sicula come avveniva di solito, ma nelle Marche. Vi era molta curiosità intorno a questa prima gara, perché ha potuto schierare un “roster” di partenti veramente eccezionale, così come l'intero circuito potrà quest'anno fare affidamento su un numero elevatissimo di vetture e di piloti di altissima qualità. Il mondo delle corse in salita, e non da questa stagione, vanta un appeal sempre maggiore, che molti altri settori motoristici invidiano, e ogni edizione il numero di pretendenti ai troni di categoria, di classe ed assoluto cresce. La Trento - Bondone, al solito unica tappa trentina di questo circus, rappresenterà anche questa volta il test in assoluto più probante e significativo dell'intera stagione per tutti questi bolidi, tanto che a un mese e mezzo dall'appuntamento, fissato come sempre nel primo fine settimana di luglio, si respira già grande attesa sia fra i driver, in particolare quelli di casa che ci tengono in maniera particolare a ben figurare, sia fra gli organizzatori, da tempo al lavoro per mettere a punto la solita efficientissima macchina logistica. La battaglia più dura, per tenere alto il blasone della più antica, e anche della più lunga, delle cronoscalate italiane rimane quella combattuta sul terreno delle risorse disponibili, che non possono mai scendere sotto un certo livello se si vogliono garantire i massimi standard di sicurezza.
Quest'anno la gara organizzata dalla Scuderia Trentina sarà valida per il Campionato Italiano Velocità in Montagna, per la Fia International Hill Climb Cup, per la Fia Historic Hill Climb Championship e per il Trofeo Italiano Velocità Montagna. In ossequio al principio di alternanza con la Coppa Teodori, questa volta non sarà tappa del Campionato Europeo della Montagna, ma questo non impedirà al solito lotto di driver stranieri di cimentarsi con i tornanti della Trento – Bondone, il cui appeal prescinde da decenni dalle etichette.
Le iscrizioni saranno aperte ad inizio giugno, intanto è stato ufficializzato il programma, che prevede le verifiche tecnico – sportive dalle 13 alle 19,30 del venerdì in Piazza Dante, le prove ufficiali a partire dalle ore 9 del sabato e la gara a partire dalle ore 10 della domenica.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,188 sec.