6° Slalom Sette Tornanti
5 agosto 2018
Levico - Vetriolo
Si va definendo la lista dei partenti
martedì 20 maggio 2003

Si sta definendo il lotto dei partenti alla ventesima edizione della Levico - Vetriolo di automobilismo, in programma domenica 25 maggio e valida quest'anno come seconda prova di Coppa Italia di velocità in salita, ma pure per il Campionato Triveneto, Regionale e per la Coppa V.S.O. Tra i 110 piloti che si sono finora iscritti spiccano senza dubbio i nomi della tutto pepe Gabriella Pedroni, campionessa italiana in carica nel trofeo della Montagna under 25, e quest'anno alla guida di una potente Ford Escort Cosworth nella impegnativa categoria Oltre 3000 e dell'esperto altoatesino Armin Brunner che, dopo il diciottesimo posto assoluto, ma terzo di categoria, ottenuto domenica scorsa nella 46ª Coppa Selva di Fasano, valida come terza prova di campionato italiano, è intenzionato a lasciare il segno anche nella gara organizzata dalla Scuderia Trentina al volante della stesso modello di Ford Escort della Pedroni.
Fino a pochi mesi fa sembrava che la Levico - Vetriolo dovesse essere cancellata dal calendario agonistico, ma poi, grazie all'intervento dell'Apt della Valsugana, del Comune e della Cassa Rurale di Levico Terme, ai quali si sono aggiunti importanti istituzioni come la Trentino Spa e altri sponsor privati, gli organizzatori della Scuderia Trentina hanno potuto continuare a proporre una delle cronoscalate più belle del circuito nazionale, sicuramente tra le più veloci e tecniche.
Tornando ai protagonisti c'è un record da battere, quello che l'altoatesino Franz Tschager stabilì nel 2000 con la prestazione di 4'20"53, e, come sempre, spetterà ai potenti prototipi tentare l'impresa. Lungo i 9,050 km previsti domenica prossima ci proveranno soprattutto i vincitori delle ultime due edizioni della gara levicense, vale a dire il siciliano Erasmo Bologna con la sua Osella Pa 20/S, primattore lo scorso anno con il tempo di 4'45"44 e il trentino Paolo Strenghetto, primo nel 2001 con il tempo di 4'45"82. Ma non nasconde le proprie ambizioni neppure lo spezzino Renzo Maggiani, mentre non è ancora certa la presenza del sempreverde Mauro Nesti, il pioniere della velocità in salita. Tra gli iscritti in lizza per il successo di categoria Michele Rigo con la Volkswagen Polo e il rovigoto Roberto Chiarato nella classe 1400 gruppo A, Egon Sanin e Angelo Corinto nella classe 2000 gruppo N, Giangiorgio Accorsi e Stefano Maso nella classe 1600, Helmuth Winkler e Paul Niederstätter nella 1400 gruppo N, ma non mancheranno neppure le vetture scadute di omologazione (ben 12 al via) e le auto storiche, sempre più di moda nelle cronoscalate italiane e pre-senti alla kermesse levicense con ben 27 equipaggi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

SCUDERIA TRENTINA
Via Rienza, 12/d - 38121 Trento | Tel. e Fax 0461.420266
E-mail: segreteria@scuderiatrentina.it