Trento - Bondone
martedì 24 marzo 2020
Slittano al 2021 alcune applicazioni tecnico regolamentari

È di ieri la notizia che il Governo ha emesso un DPCM per l’applicazione delle misure di sicurezza per il contenimento della diffusione del virus COVID-19 con il quale ha decretato la chiusura di tutte le attività produttive non indispensabili. Questo ulteriore blocco rende ancora più difficile la situazione nel mondo del motorsport poiché comporta anche la chiusura di aziende operanti nel nostro settore, fornitori di materiali tecnico e necessario per la preparazione delle vetture.
In questa ottica la Giunta dell’Automobile Club D’Italia ha deciso di rivedere quei provvedimenti emessi che prevedono delle modifiche strutturali della vettura o l’aggiunta di componenti difficilmente reperibili sul mercato per le ragioni di cui sopra. Nello specifico si è deciso di rimandare al 2021 la norma recentemente emanata per le vetture E2SS, E2SC e CN, che prevede l’applicazione di un pattino di legno, da applicarsi sotto alle vetture delle categorie sopra citate, e di un nolder con altezza minima di 20 mm da applicarsi sul bordo dell’ultimo elemento dell’ala posteriore.
Sono in fase di riesame altri provvedimenti, che non impattano sulla sicurezza e che riguardano implementazioni, modifiche o altra decisione che comportano l’acquisizione di materiali difficilmente reperibili nelle condizioni di emergenza in cui ci troviamo chiedendo la proroga dell’entrata in vigore al 2021.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.