Trento Bondone, 2-3 luglio 2022
Levico - Vetriolo

La «Levico Vetriolo Panarotta» si correrà il 14 maggio

A oltre tre mesi dall’ufficializzazione del suo ritorno sulle scene del motorsport, la «Levico Vetriolo Panarotta - Trofeo Francesco Pera», assume contorni sempre più precisi. Con l’inizio del nuovo anno le sono infatti state assegnate una data e una validità, due passaggi fondamentali per organizzatori e piloti, che possono cominciare a programmare l’attività. La cronoscalata si disputerà domenica 14 maggio e sarà preceduta dalle prove ufficiali del sabato e dalle cerimonie di presentazione alla stampa e al pubblico, organizzate giovedì e venerdì, dopo le verifiche, a Levico Terme. È un programma ricco, quindi, quello che lo staff di Trentino Motorsport, affiancato dalla Scuderia Trentina, sta costruendo intorno all’evento, anche perché c’è grande attesa sia da parte dei piloti, che conoscono bene e apprezzano molto le caratteristiche dell’impegnativo percorso, sia da parte della comunità locale, che ci tiene a sfruttare l’evento al meglio in chiave promozionale.

A confermare la considerazione che Aci Sport ha della neonata competizione arriva anche la validità: la «Levico Vetriolo Panarotta - Trofeo Francesco Pera» assegnerà infatti fin da quest’anno punti per il Trofeo Italiano Velocità in Montagna del settore Centro-Nord. Un’etichetta che non si poteva certo dare per scontata dopo vent’anni di stop e che funge da ulteriore pungolo per gli organizzatori. In tutto sono sedici le competizioni con questa validità nel 2023 (di esse fa parte anche la «Trento Bondone»), dodici invece quelle valide per il Tivm Sud.
In quanto al percorso, sarà lungo poco meno di 8 chilometri, distanza scelta con attenzione, dato che sotto a quel valore scatta la possibilità di strutturare la gara su due manche invece che su una soltanto. Un’opportunità ghiottissima per i piloti iscritti, che avranno così la possibilità di cimentarsi in due salite di prova il sabato e in due valide per altrettante classifiche finali la domenica. La «Levico Vetriolo Panarotta - Trofeo Francesco Pera» organizzata dalla Scuderia Trentina fino al 2003 si disputava invece su un tracciato lungo 9 chilometri e il traguardo era posto al Compet, ovvero più a monte di quello attuale, area che ora ospiterà la cerimonia di premiazione.

«Senza voler e poter rivelare fin da subito ogni dettaglio del programma - spiega Diego Degasperi, Presidente del Comitato organizzatore - possiamo già affermare che per quattro giorni gli appassionati di motori avranno pane per i propri denti, dato che il giovedì potranno assistere al vernissage ufficiale e visitare la mostra con le foto storiche, venerdì, dopo le verifiche che si svolgeranno sul lungolago, alla presentazione di tutti concorrenti in Piazza Chiesa, il sabato e la domenica a prove e gara, grazie ai due schermi giganti montati nella stessa piazza centrale e all’arrivo».
La manifestazione è dedicata a Francesco Pera, pilota fino al 2016 e per anni Delegato provinciale dell’Aci Trento, che prima di lasciarci, nel settembre del 2017, aveva cominciato a spendersi per rilanciare questa competizione. Insieme Diego Degasperi operano nel neonato team di Trentino Motorsport, Fulvio Bolfelli, Silvia Pintarelli e Paolo Bannò.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,281 sec.

Cerca nelle news