6° Slalom Sette Tornanti
5 agosto 2018
Levico - Vetriolo
Tutto è pronto per il via, domani sarà battaglia
sabato 24 maggio 2003

Clima estivo, temperatura attorno ai 28 gradi centigradi, cofani aperti e commissari con la testa nei motori. È questo lo scenario del pomeriggio di vigilia della «Levico - Vetriolo Panarotta», durante la tradizionale procedura delle verifiche tecniche. Verifiche che si sono svolte a partire dalle 13 in località Lochere di Caldonazzo, nuova e azzeccatissima sede per le operazioni preliminari. È stata una lunga carrellata di mezzi, con il curioso record di ben 100 vetture verificate prima delle 17.00, dai prototipi alle auto moderne, dalle scadute di omologazione alle auto storiche, per un totale di ben 110 macchine in gara domani. Come in tutte le prove di Coppa Italia, anche la «Levico-Vetriolo Panarotta» si disputerà dunque in un'unica giornata. Alle 10 le prove cronometrate e alle 14 il via del primo concorrente in lotta con il cronometro. È arrivata anche una defezione, quella dell'altoatesino Armin Brunner, troppo concentrato nella lotta per il campionato italiano di velocità in salita e non intenzionato a spremere troppo il proprio mezzo.
È invece arrivata con il fiatone la campionessa italiana in carica Gabriella Pedroni, che ha trascorso tutto il pomeriggio per aggiustare il cambio della sua Ford Escort Cosworth. La driver rotaliana è stata infatti l'ultima a verificare il suo mezzo. Spavaldo come non mai, invece, uno dei protagonisti più attesi, il trentino Paolo Strenghetto già vincitore due anni fa a Levico e intenzionato a centrare il bis domani lungo i nove chilometri di gara, che presentano un dislivello di 800 metri e una pendenza sopra l'8%. «La forma è buona e la mia Sighinolfi Bmw quest'anno sta andando forte. Ho già vinto la Romagnago-Azzago, battendo pure il forte Cinelli, seppure per un solo decimo. L'avversario più temibile sarà senza dubbio Erasmo Bologna, che sta andando molto forte». Il record? «La prestazione di Franz Tschager con il tempo di 4'20"53 sarà difficile da battere, ma ci proverò».
Il bolzanino Rudy Bicciato, alza invece gli occhi al cielo: «Se per caso arrivasse un acquazzone con la trazione integrale della mia Mitsubishi Lancer, potrei anche pensare all'assoluto, ma mi accontenterei dell'assoluta di gruppo A».
Per motivi di sicurezza la strada provinciale numero 11 resterà chiusa al traffico subito dopo l'abitato di Levico Terme, dalle 8.30 fino al termine della gara, previsto per le 17.30 circa. Sarà comunque possibile raggiungere il tracciato di gara dalla strada secondaria di Vignola Falesina. Come tutti gli eventi sportivi anche per assistere alla «Levico - Vetriolo» è previsto un biglietto d'ingresso, fissato alla cifra di 8 euro. I ragazzi di età inferiore ai 14 anni entrano gratis.
Vi ricordiamo che i pass dovranno essere ritirati presso la sede dell'Apt di Levico Terme posta nel parco di fronte agli stabilimenti termali.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.

SCUDERIA TRENTINA
Via Rienza, 12/d - 38121 Trento | Tel. e Fax 0461.420266
E-mail: segreteria@scuderiatrentina.it